Vino e Motori

LCR HONDA SCEGLIE LA TOGNAZZA COME PARTNER UFFICIALE 2018

LA PARTNERSHIP CON TOGNAZZA

L’incontro tra LCR e Tognazza nasce quasi per caso, grazie a Roberto Sichei ( commerciale e responsabile accoglienza di LCR ) che intuisce le potenzialità vincenti del binomio già dalle etichette, scanzonate e fuori dagli schemi.

L’assaggio del vino toglie ogni dubbio a Roberto, che propone alla Tognazza di diventare fornitore ufficiale di LCR. Sono bastati pochi sorsi a convincerlo che quei vini avrebbero dovuto accompagnare il team LCR per tutte le tappe del motomondiale.

Pochi i dubbi anche dal lato Tognazza, il prestigio del motomondiale ed il nome di Lucio Cecchinello e del suo team sarebbero potuti bastare, se non fosse che, invitati a partecipare all’ultima gara del MotoGP 2017 a Valencia ospiti di LCR, i fortunati inviati di Gian Marco Tognazzi han potuto constatare di persona i molti punti di contatto tra le due realtà.

Dalla grande professionalità all’attenzione nei dettagli per conseguire risultati sempre migliori, dall’audacia di puntare sempre più in alto, all’irriverenza di chi ha rispetto per tutti ma paura di nessuno. Ma è soprattutto quel senso di convivialità e di amicizia, rivissuto nell’area hospitality LCR e vero e proprio mantra della Tognazza, che hanno portato le due realtà, così apparentemente differenti, a decidere di percorrere un pezzo di strada insieme.

Abbassate le serrande dei box,infatti, Lucio e i suoi ragazzi svestono i panni dei professionisti e, tra scherzi, risate ed un bicchiere di buon vino, si trasformano in una versione moderna e tecnologica dei nostri amati “Amici Miei”. Non resta altro quindi che accendere i motori, stappare una bottiglia e dopo il semaforo…”prima dentro,gas a martello e scatenate l’inferno!!!”

 

Lucio Cecchinello

Lucio Cecchinello  è un ex pilota motociclistico e dirigente sportivo italiano.

Inizia a coltivare la sua passione per le gare motociclistiche dopo aver lavorato come meccanico presso i team in gare di livello nazionale ed internazionale.

Nel motomondiale, ha esordito nella stagione 1993 in classe 125. Nel 1995 ha invece partecipato al campionato Europeo Velocità, aggiudicandosi il titolo in sella ad una Honda.

Nel 1996 fonda il team LCR. Nel 2003 decide di terminare la sua carriera da pilota e si dedica alla gestione del Team, che nel 2006 partecipa per la prima volta alla classe MotoGP con l’appoggio della Honda, cogliendo la sua prima vittoria nel 2016 col pilota britannico Cal Crutchlow.

Di origini veneziane, instancabile lavoratore e sublime conoscitore dei motori ma anche grande appassionato di vini.

Il suo motto è
“Non bere se devi guidare”
IL TEAM LCR

Lucio Cecchinello, da esperto meccanico qual è stato, ha creato un team di assoluto livello, circondandosi di alcuni tra i migliori tecnici in circolazione nel motomondiale. Ma il team non è formato solo da meccanici ed ingegneri, LCR vanta anche una delle aree hospitality più belle ed accoglienti dell’intero circuito.

Talento, passione, attenzione ai dettagli, dai box all’accoglienza nulla è lasciato al caso. Il team LCR è un gruppo di professionisti che non teme confronti.

Il loro motto è “Non importa se cadi, l’importante è rialzarsi”
Il Team LCR dopo una giornata di lavoro.
Gianmarco Tognazzi

Gianmarco Tognazzi (Roma, 11 ottobre 1967) è un attore italiano. Interprete di molti film, tra i quali “Vacanze in America”, “Romanzo Criminale”, “Teste rasate” e “I laureati”.

Grande appassionato delle due ruote, comincia come meccanico nel garage di casa, dove per farsi le ossa smonta e rimonta il cestello della Graziella di sua madre in continuazione. Il primo grande impatto con una moto avviene con una Lambretta del ’52, schiantandosi contro un albero dopo un tentativo di impennata mal riuscito.

È però nel 1982, in sella ad un Califfone, che la sua notorietà (tra le forze dell’ordine) aumenta a dismisura. Termina l’annata con 27 contravvenzioni, 2 lampioni abbattuti e 4 ossa rotte.

Decide che la moto non fa per lui e comincia a dedicarsi al vino con risultati, per fortuna, migliori. Nel 2009 fonda La Tognazza.

Romano di nascita, figlio dell’indimenticabile Ugo, vive immerso nella campagna romana circondato da uliveti e vigneti con la moglie e i due figli.

Il suo motto è
“Non guidare se devi bere”
IL TEAM TOGNAZZA

Gian Marco Tognazzi, per poter realizzare il sogno di portare il vino de LA TOGNAZZA sulle tavole degli italiani, capisce subito che ha bisogno di un team ad alto coefficiente di incoscienza e pazzia. Inizia quindi la ricerca dei suoi collaboratori nei peggiori bar dell’anello ferroviario di Roma, dove, grazie all’alto tasso alcolico dei presenti, riesce a costruire un team di bevitori seri e motivati. Nessuna sfida, a colpi di calici, è impossibile per questo team.

Il loro motto è “I vostri etilometri non fermeranno la nostra sete”
Il team Tognazza all'inizio di una giornata di lavoro