Informativa sul diritto di recesso
Gli acquisti sul sito latognazza.net sono soggetti alla disciplina del D.Lgs. 206/05, che ti garantisce il diritto di recedere, per qualsiasi motivo, dal contratto d’acquisto.

Condizioni del diritto di recesso ( soddisfatti o rimborsati )

Il bene acquistato dovrà essere sostanzialmente integro
 Il diritto di recesso è riservato solo alle persone fisiche, escludendo perciò gli acquisti effettuati da rivenditori o da soggetti che a qualsiasi titolo acquistano per la rivendita a terzi.

Le spese di spedizione saranno a carico del cliente.

Al suo arrivo in magazzino, la merce sarà esaminata per valutare eventuali danni o manomissioni (la sostanziale integrità del bene restituito è condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso) pertanto ci raccomandiamo la massima attenzione nel preparare il pacco, ad esempio utilizzando gli imballi originali.

Per esercitare tale diritto dovrai inviarci una comunicazione in tal senso, entro 10 giorni dalla data di ricevimento della merce ordinata ed inviarci la merce entro ulteriori 15 giorni.

Procedura da seguire

Inviare una e-mail a ordini@latognazza.net contenente la dichiarazione di voler esercitare il diritto di recesso, indicando tutti i dati richiesti:

  • numero d’ordine e data ordine,
  • numero fattura,
  • quali prodotti devono essere oggetto di recesso (identificandoli con il codice articolo)
  • le proprie coordinate bancarie (codice IBAN)

Successivamente dovrete attendere una comunicazione da parte del nostro Servizio Clienti che autorizzi il rientro.
Ricevuta tale comunicazione dovrete rispedire la merce oggetto di rientro entro ulteriori 15 giorni a

  • La Tognazza Srl, Via Colle Ottone Basso, 00049 Velletri ( Rm)
Tempi di rimborso

LaTognazza.net si impegna a rimborsare il cliente entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento della merce provvedendo ad effettuare l’accredito al Cliente dell’importo corrispondente al valore della merce risultante dalla fattura.

Nel suddetto importo non sono comprese le spese di spedizione. Ciò in conformità all’art. 5, comma 6, D.Lgs n. 185 del 22/05/1999